Max Keiser prevede $28k Bitcoin come aumento del prezzo a $13.860

I prezzi Bitcoin sono aumentati di nuovo durante la sessione di trading asiatica di mercoledì mattina, raggiungendo il picco del 2019 di 13.860 dollari, mentre le grandi previsioni dei prezzi cominciano ad arrivare.

I prezzi Cryptosoft hanno raggiunto lo stesso picco nel giugno 2019, ma non sono riusciti a superare il livello di 13.800 dollari, poiché il livello di 13.800 dollari si è rivelato una forte resistenza, come gli analisti avevano previsto.

La mossa ha aggiunto il 5% ai prezzi del BTC in quel giorno, e quasi il 13% rispetto alla stessa ora della settimana scorsa. Al momento della stesura della presente relazione si era leggermente ritirata ed era scambiata intorno alla zona dei 13.750 dollari.

Questa è l’ultima area di resistenza da superare prima che Bitcoin rivisiti i prezzi che non si vedevano da gennaio 2018. Il grafico settimanale sembra estremamente rialzista con un’altra grande candela verde che si sta formando, quindi anche se questo livello non è rotto questa settimana, lo slancio è ancora lì per la prossima.

Il percorso verso i 17.000 dollari BTC

Se il re della crittografia è in grado di superare questa barriera psicologica, c’è ben poca resistenza storica fino a 17.000 dollari. Quando ha superato per la prima volta il livello attuale dei prezzi nel dicembre 2017, ci sono voluti solo dieci giorni per raggiungere il massimo storico di 20.000 dollari.

Anche l’analista ‚CryptoHamster‘ ha identificato un obiettivo appena al di sotto dei 17.000 dollari, affermando;

„Ora, se $BTC si rompe e rimane al di sopra di $14k il percorso verso il target sarebbe aperto. Finora i massimi locali erano appena al di sopra dei livelli di Fibonacci (raccogliendo liquidità prima delle correzioni)“.

Lo slancio rialzista ha travolto oggi crypto twitter con i grandi nomi come Max Keiser di RT che hanno lanciato le loro previsioni.

Bitcoin dimezzare i ritorni in pista

Il ricercatore di crittografia di Messari, Jack Purdy, ha tracciato i ritorni su Bitcoin sin dal dimezzamento di maggio, osservando che ci sono delle somiglianze con il precedente dimezzamento del 2016.

Ha aggiunto che a questo punto del 2016, il Bitcoin era a 895 dollari e un anno dopo era aumentato di 20 volte. Un guadagno venti volte superiore a questo punto all’anno suona un po‘ inverosimile, poiché nell’ottobre 2021 il prezzo della BTC sarebbe salito a 276 mila dollari.

Il fatto che la Bitcoin abbia scaricato a 4 mila dollari e recuperato a quasi 14 mila dollari per due anni di fila dovrebbe mettere a tacere i contrari e far rispettare la premessa che l’unica via è quella di salire da qui.